• Cittadella della Carità “Evangelii Gaudium”
    Via S. Pasquale, 11 Benevento 82100
    Tel. 0824-25.508
    segreteriacaritas@diocesidibenevento.it
    Ufficio Stampa e Comunicazione Caritas
    comunicazionecaritas@diocesidibenevento.it
  • Segreteria:
    dalle 9.30 alle 12.30

    Front office:
    dalle 9.30 alle 12.30
  • REPORT SETTEMBRE 2020

    Osservatorio delle Povertà e delle Risorse

    Report del mese di

    SETTEMBRE 2020

      

    Centro di Ascolto Diocesano

     

    L’AFFLUENZA

    I Nuovi accessi

    Nel mese di settembre, le persone che si sono rivolte per la prima volta agli sportelli di ascolto diocesano sono state 28, in aumento di 6 unità sul mese di agosto ed in lieve crescita sullo standard dell’affluenza dei nuovi accessi in Cittadella.

     Sesso  Cittadinanza Italiana  Cittadinanza Non Italiana  Totale
    Femminile 5 8 13
    Maschile 11 4 15
    Totale 16 12 28

     

    Totale prese in carico del mese

    Parallelamente si è registrato un deciso incremento del totale delle prese in carico mensili rispetto al mese precedente (+ 41 persone), con una variazione percentuale pari a + 28,5%.

     Sesso  Cittadinanza Italiana  Cittadinanza Non Italiana  Totale %
    Femminile 62 31 93 50,3
    Maschile 62 30 92 49,7
    Totale 124 61 185
    Totale % 67,0 33,0  

     

    Si osserva un complessivo bilanciamento di presenze maschili e femminili sia tra gli stranieri, sia tra i nostri connazionali, la cui affluenza continua, peraltro, ad essere prevalente su quella degli assistiti di cittadinanza straniera.

    I ritorni

    Relativamente ai passaggi successivi al primo ascolto, il post-lockdown si è caratterizzato per un ritorno ai livelli registrati negli ultimi mesi del 2019: in totale si è raggiunta quota 330, ad oggi, il valore più alto rispetto a quanto rilevato nei primi due mesi del 2020, prima dell’inizio dell’emergenza.

    Relativamente alla distribuzione per sesso, si rileva una maggiore presenza femminile, seppure con un minimo scarto sulla componente maschile, mentre la consueta prevalenza di italiani si intreccia con la lieve crescita dei ritorni delle prese in carico straniere rispetto a quanto sopra evidenziato riguardo al totale delle persone seguite nel mese.

     Sesso  Cittadinanza Italiana  Cittadinanza Non Italiana  Totale %
    Femminile 106 64 170 51,5
    Maschile 103 57 160 48,5
    Totale 209 121 330  
    Totale % 63,3 36,7    

     

    I BISOGNI

    I mesi di emergenza non hanno modificato la regolare tendenza che vede ai primi posti tra le problematiche espresse, quelle relative alla mancanza di lavoro ed al conseguente stato di deprivazione economica.

    A seguire si collocano i problemi familiari che si acuiscono quando ci si trova in condizioni di disagio diffuso, e le difficoltà abitative, che si concentrano tra gli uomini stranieri, molti dei quali richiedono la permanenza in dormitorio in quanto impossibilitati a trovare una soluzione abitativa adeguata alle proprie necessità.

     

     

    GLI INTERVENTI

    La maggior parte degli interventi effettuati nel mese, ha riguardato, come di consueto, l’erogazione di buoni spesa presso il Market Solidale (71% sul totale). Aggiungendo ad essi anche la fornitura di vestiario distribuito sempre al Market (12%), si raggiunge la quasi totalità degli interventi erogati, senza contare il numero di pasti offerti quotidianamente dalla mensa Caritas, che analizzeremo in dettaglio più avanti[1].

    Il contributo al pagamento delle utenze si colloca al secondo posto tra gli interventi più richiesti, anche se esso si è ridotto notevolmente negli anni, in quanto fortemente condizionato dalla disponibilità di risorse della Caritas.

     

    Servizio Mensa Diocesana

    Pasti erogati a settembre

    Nel corso del mese di settembre, la Mensa Caritas ha continuato ad offrire esclusivamente pasti da asporto al fine di arginare la diffusione del Covid-19 garantendo la massima sicurezza.

    I pasti offerti sono stati in totale 2.186, con una media giornaliera pari a 73.

    Rispetto al mese di agosto si è registrata una lieve flessione del numero complessivo di erogazioni che ha portato ad una variazione percentuale negativa pari a -3,2%.

    In sostanza, però, la tendenza generale va verso una stabilizzazione del numero di pasti negli ultimi tre mesi post-lockdown.

     

     

     

     

     

     

    Mese Pranzo Cena Tavola
    (Pranzo + Cena)
    Asporto Totale
    Totale Media Giornaliera Totale Media Giornaliera Totale Media Giornaliera Totale Media Giornaliera
    Gennaio 1020 34 1020 34 1634 54 2654
    Febbraio 967 32 967 32 1301 43 2268
    Marzo 225 8 225 8 2143 71 2368
    Aprile 2294 76 2294
    Maggio 2761 92 2761
    Giugno 1887 63 1887
    Luglio 2207 74 2207
    Agosto 2259 75 2259
    Settembre 2186  73 2186
    Ottobre
    Novembre
    Dicembre
    Totale pasti 2020 2212 0 2212 18672 20.884

     

     

    Buoni Market

    A settembre sono stati emessi 267 Buoni Market, 111 tra CdA diocesano e Ufficio Immigrazione per gli assistiti che afferiscono alla Caritas diocesana.

    Tra le Caritas Parrocchiali, quelle che, nel mese, ne hanno richiesti in numero maggiore sono state la Parrocchia della S.S. Addolorata (n°48), seguita da S. Maria di Costantinopoli (n°38).

    Ad oggi il totale dei buoni distribuiti dall’inizio dell’anno ha raggiunto quota 1.744.

     

    Dormitorio “S. Vincenzo de Paoli”

    Ospiti di settembre

    Il Dormitorio ha ospitato nel mese in esame, 8 persone, tutte di sesso maschile, solo uno italiano.

     Sesso  Cittadinanza Italiana  Cittadinanza Non Italiana  Totale
    Femminile 0 0 0
    Maschile 1 7 8
    Totale 1 7 8

     

    [1] Dal grafico sono esclusi i buoni richiesti dalle Caritas Parrocchiali per i propri assistiti così come i pasti mensa che, necessitando di un’analisi più dettagliata, verranno presentati più avanti.