• Cittadella della Carità “Evangelii Gaudium”
    Via S. Pasquale, 11 Benevento 82100
    Tel. 0824 25508
    segreteriacaritas@diocesidibenevento.it
  • Segreteria
    dalle 9.30 alle 13.00
    Front office
    dalle 9.30 alle 20.00
  • XI laboratorio CIVES: Generare vero sviluppo Ascoltando il grido dei poveri

    “Generare vero sviluppo ascoltando il grido dei poveri”, è il tema generale dell’undicesima edizione di CIVES – Laboratorio di formazione al bene comune, promosso dall’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro della Diocesi di Benevento in collaborazione con il Centro di Cultura “Raffaele Calabria” e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.
    Il programma di questa nuova edizione, di cui sono aperte le iscrizioni, prevede tredici incontri, con la prolusione fissata il 20 ottobre 2017. Gli appuntamenti a seguire avranno cadenza quindicinale fino al 5 maggio 2018. La tematica generale riprende un passaggio del messaggio di Papa Francesco per la prima Giornata mondiale dei poveri. Gli argomenti che saranno affrontati sono di grande attualità e rilevanza: gli interventi per contrastare la povertà, la finanza etica al servizio dei poveri e dei giovani, la restituzione alla comunità dei beni confiscati alla criminalità organizzata, il terzo settore al servizio di una solidarietà operativa, la questione territoriale delle aree interne, la condizione giovanile in Italia, la crescita di un territorio libero dalla criminalità organizzata, il monitoraggio civico delle opere pubbliche, la vulnerabilità sociale e la povertà nelle nostre comunità, strategie per il lavoro dopo la Settimana Sociale di Cagliari.
    Nel solco della democrazia deliberativa sarà anche realizzata una giuria popolare sulle politiche in materia di povertà e giovani, per aiutare le istituzioni nelle loro scelte, tenendo conto degli orientamenti in materia espressi dai cittadini.
    Coordinatore dell’iniziativa formativa è Ettore Rossi, Direttore dell’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro, mentre la direzione scientifica è affidata al Prof. Paolo Rizzi dell’Università Cattolica.
    Le domande di iscrizione devono pervenire entro il 19 ottobre 2017 al Centro di Cultura “R. Calabria” di Benevento (P.zza Orsini n. 33), tel. 0824.323319 – 0824.323329 cell. 3397473208 od inviate per e-mail: socialelavoro@diocesidibenevento.it; info@centrodicultura.it
    A conclusione del percorso formativo, il Centro di Cultura per lo sviluppo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore rilascerà un attestato di partecipazione a quanti avranno frequentato il 75% del monte ore previsto (comprensivo di almeno due incontri relativi ai lavori di gruppo).
    La partecipazione è gratuita.

     

    PREMESSA

    La Diocesi di Benevento, attraverso l’Ufficio per i Problemi Sociali e il lavoro in collaborazione con il Centro di Cultura “R.Calabria”  l’Università Cattolica del Sacro Cuore, promuove da oltre dieci anni (con la presente iniziativa siamo giunti alla undicesima edizione) un percorso formativo all’impegno sociale e politico, destinato in particolare ai giovani e denominato “CIVES – Laboratorio di formazione al bene comune”. Questa undicesima edizione ha come tematica generale “Generare vero sviluppo ascoltando il grido dei poveri”. Il corso si articola in incontri con testimonianze di studiosi, esponenti del mondo ecclesiale, figure della società civile e rappresentanti istituzionali, oltre a momenti di confronto di tipo seminariale nell’ottica della progettazione collettiva.

     

    MODALITA’ DI INTERVENTO

    Una serie di laboratori nel corso dei quali uno o più testimoni privilegiati interagiscono con il gruppo sulle tematiche individualizzate.

    Il “Laboratorio CIVES” prevede anche per questa edizione la realizzazione di un interessante esperimento di giuria popolare, di cui i parteciapanti cureranno lo svolgimento. le giurie popolari o cittadini sono uno degli strumenti della cosidetta “democazia deliberativa”. La metodologia dello strumento partecipativo prevede la selezione di un piccolo numero di cittadini effettuata tramite un campionamento casuale stratificato dai registri anagrafici della comunità di riferimento in cui si realizza l’esperimento, in modo da rispettare le caratteristiche della popolazione in termini di età, sesso e quartiere di residenza. I giurati discutono per un numero variabile di giorni (si è scelto per due pomeriggi) su un tema oggetto di intervento da parte di un’Amministrazione pubblica (nel caso specifico sulle politiche in materia di povertà e giovani), ascoltano il punto di vista degli amministratori e dei tecnici, li interrogano e alla fine deliberano una posizione comune che viene trasmessa ai decisori sottoforma di raccomandazione.

    I lavori di gruppo finali saranno accompagnati dai componenti dello staff, con la presenza del Direttore Scientifico di CIVES prof. Paolo Rizzi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

     

    DESTINATARI

    Giovani, responsabili ed appartenenti ad associazioni, persone già impegnate in ambito ecclesiale, sociale e politico o disponibili ad impegnarsi per il bene comune.

     

    OBIETTIVI FORMATIVI

    • Sensibilizzare il gruppo dei partecipanti ad una comprensione adeguata delle dinamiche e delle implicazioni culturali, socio-economiche e politico-istituzionali che contraddistinguono il contesto globale, nazionale e locale alla luce degli insegnamenti della Dottrina Sociale della Chiesa;
    • Presentare ai partecipanti buone pratiche e casi positivi che possono risultare utili per il territorio di riferimento.

     

    RISULTATI ATTESI

    • Creare un gruppo di persone esperte che possano fungere da animatori delle comunità parrocchiali e territoriali, delle associazioni, dei soggetti sociali ed eventualmente impegnarsi nelle istituzioni, nell’ottica di uno sviluppo umano integrale:
    • Elaborate proposte e idee progetto da sottoporre all’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni del territorio, per contribuire a rendere la vita delle nostre città e comunità più dignitosa e umana.